mercoledì 14 novembre 2012

Orchidea, la Ninfa dei fiori

Chiedo umilmente perdono se ho tralasciato la scrittura del blog per qualche giorno, ma sono ricominciate le lezioni a pieno ritmo, il lavoro che porto avanti mi assorbe parecchio tempo, esco anche oltre a stare seduta qui in camera a studiare e quindi queste pagine sono rimaste bianche per un po'.
Nel frattempo ho notato tanti bei commenti al mio libro (http://reader.ilmiolibro.kataweb.it/v/885265/#!) e ne sono davvero contentissima. Sto provando a far esaminare per l'ennesima volta il mio manoscritto a editori affermati. Spero vivamente che almeno provino a leggerlo e non mi mandino quelle fastidiose lettere con scritto su "Tutto molto bello, ma non rientra nei nostri programmi editoriali"... quando sai benissimo che il genere fantasy è super trattato da loro. In ogni caso, non voglio fare polemica. Lo sappiamo tutti come funziona. Spero di avere più fortuna.

Il personaggio di cui parlerò oggi è Orchidea. Lei è la Ninfa dei fiori al servizio di Christine nel Regno dell'Acqua. La sua funzione è più o meno quella di una dama di compagnia, ma per la Principessa diventerà un'amica di cui potersi fidare.
Orchidea ha la pelle di un verde chiaro, in contrasto con i suoi capelli di un verde scuro che si muovono, come fossero vivi e fioriscono a seconda del suo umore. La sua veste fa la stessa cosa: è punteggiata di fiori coloratissimi e profumati ed è viva. Le Ninfe dei fiori sono creature molto particolari. Sono parte della natura. Sono quasi piante se vogliamo, con le sembianze umane. 
Orchidea ha un viso molto simpatico, e ho sempre immaginato le sue guance picchiettate di lentiggini, i suoi occhi color verde smeraldo, con un sorriso pronto a risollevare l'animo delle persone con cui interagisce.
E' una servitrice a corte con Minhalconian e Lyzan, i due Elfi, dai tempi di Eleonore.
Il suo aspetto è molto giovanile, ma in realtà, come quasi tutti le creature di Sàkomar, ha qualche centinaio di anni come minimo. Ed è molto curiosa!! Chiede infatti a Christine informazioni sul suo mondo di provenienza, sperando un giorno di poterlo visitare.
Il suo nome deriva dalla sua nascita: la Ninfa infatti nacque proprio da un fiore di orchidea.
Ma perchè le Ninfe dei fiori come Orchidea si trovano nel Regno dell'Acqua?
Christine specifica, verso la fine del libro durante la discussione con Glalèn, che esse erano provenienti dal Regno della Terra e delle Rocce. Le Ninfe dei fiori sono emigrate fino al Regno dell'Acqua secoli prima e ormai si sono stanziate insieme alle loro "cugine" Ninfe dell'Acqua. Il perchè sia successo questo non viene ancora detto e non lo anticiperò per il momento.



Orchidea è una driade, esattamente come Dafne nel mio libro. L'amore di quest'ultima per Apollo viene rivisitato in chiave di volta per lo svolgimento della storia... ma ai lettori lascio il piacere della scoperta.
Orchidea viene nominata comandante e rimane alla difesa di Floryen e del Regno dell'Acqua quando la Principessa parte con il suo esercito. Christine si fida ciecamente della simpatica Ninfa dei fiori che l'ha sempre sostenuta.
E' proprio Orchidea inoltre ad organizzare la Notte Lucente con le altre Ninfe e ad assecondare i piani romantici di Stephenyl per quella sera. Orchidea è un'amica preziosa su cui la Principessa potrà sempre fare affidamento.
Devo dire che è un personaggio che amo particolarmente. In lei si riflettono tutte coloro che sono state mie amiche, le più fidate, anche se a volte i rapporti si sono guastati e i legami si sono andati sciogliendo.

Bene, per stasera è tutto. A presto!!!

Nessun commento:

Posta un commento