martedì 29 ottobre 2013

Halloween on Read: iniziativa da non perdere!



Halloween on Read è iniziato! Cosa c'è di meglio che essere accompagnati dal proprio lettore di ebook perdendosi tra le righe di un mondo fantastico, avvolti nelle lenzuola, con la luce soffusa e magari un bel cappuccino caldo sul comodino?
Quella che ho descritto è ovviamente una situazione da lettore ottimale, ma questo Halloween si rivela un'opportunità grandiosa per chi di voi volesse fare scorta di bei libri self-published Italiani. Fino al 31 ottobre i seguenti titoli saranno in vendita a 0,99 euro! Possono essere acquistati su Amazon o altri store. All'iniziativa partecipo anche io, con il mio libro, I Quattro Principi di Sàkomar - Il Regno dell'Acqua, acquistabile tramite ilmiolibro semplicemente facendo un login da Facebook oppure registrandosi sul sito. Cosa aspettate a immergervi tra le pagine virtuali di un ebook? 
A nome mio e degli altri autori ringrazio chiunque abbia sponsorizzato l'iniziativa e ovviamente tutti gli acquirenti. Non ve ne pentirete!


BLACK SHADOW - Katherine Keller

The Shadows Saga #1 

Alexander Blackwood è un demone spietato e senza scrupoli, abituato ad ottenere sempre ciò che vuole e quello che vuole è l'anima di Deny Grayson, una donna gentile e bella con un grande segreto: è una strega ed è in mortale pericolo.
Due realtà eternamente in conflitto fra loro, due nemici appartenenti a opposte fazioni. Il destino vuole che i due si incontrino e da quel momento le loro vite cambieranno.
Magia, seduzione, crudeltà sullo sfondo di una Scozia romantica quanto oscura.
Potrà l'amore tormentato del demone e della strega sconfiggere nemici potenti e pericolosi, disposti a tutto pur di raggiungere i rispettivi scopi?
Immergetevi nelle atmosfere del primo romanzo della serie "The Shadows Saga". 


Twitter: Katherine Keller







CRIMSON SHADOW - Katherine Keller

The Shadows Saga #2

In una Londra popolata di creature che vivono nell'ombra, si muove sicura e sfrontata, la cacciatrice Sophia Holloway, una donna temeraria, irriverente, senza peli sulla lingua, pronta a tutto pur di sterminare gli odiati vampiri dalla faccia della terra. Ma non ha fatto i conti con un affascinante vampiro ultracentenario dai modi galanti, Lance Galahad, che farà di tutto per domare il suo spirito ribelle.
Tra i due inizierà un gioco fatto di incontri/scontri che li porterà inevitabilmente ad avvicinarsi.
E mentre cercheranno di convivere con il legame che inizia a unirli, Sophia dovrà combattere per la sua vita e per vendicare la morte dell'amato padre. Riuscirà a scoprire l'identità del suo assassino?
E Lance sarà in grado di superare le oscurità del suo passato?
Un romanzo ricco di ironia, passione, sensualità, azione e una punta di malizia, che con il suo mix esplosivo, vi terrà incollati fino all'ultima pagina.
Il secondo capitolo di “The Shadows Saga”, che dopo Black Shadow, non si farà dimenticare.
"Lance è la mia malattia e la cura stessa. Non ho scampo."






DRYADEM - Marie Albes

La Leggenda di Dryadem #1 

Ayres den Adel è conosciuta a Wells per la sua misantropia e la sua ostilità, ma solo chi le è veramente vicino sa quanto sia sensibile. 
E così, fragile e insicura, la ragazza sopravvive allo scorrere dei giorni lavorando ogni istante, cercando in tal modo di soffocare il rimorso per la colpa che l'affligge da anni, una colpa che in realtà ha radici molto più lontane di quello che lei stessa possa immaginare.
Finché un giorno, la comparsa di un misterioso tatuaggio sulla sua pelle e l'arrivo di James Armstrong - venuto appositamente dall'Alaska per chiederle aiuto - sconvolgono la sua vita passiva.
La sua stessa percezione del mondo verrà capovolta dal susseguirsi degli eventi, che la rinchiuderanno in una morsa di sentimenti opposti: amore e odio, pace e vendetta.
Una morsa che Ayres sarà costretta ad affrontare, per rinascere poi come una fenice dalle ceneri che provocherà. 



Twitter: Marie Albes

Google+: Marie Albes






IL DIARIO DI ISABEL - Isabel C. Alley

Un ragazzo può vestire tante maschere, nel corso del tempo. Può mostrarsi come uno studente universitario, di cui poco conosci e di cui nulla vuoi approfondire. Può diventare un vicino di casa enigmatico, a tratti oscuro nelle attenzioni che rivolge all'improvviso nei tuoi confronti. Ma poi la maschera cade e il ragazzo si rivela essere uno spietato aguzzino, a cui poco importa del mondo se non del proprio personale divertimento.
Quando lo vedevo tra i suoi amici, lontano anni luce dal mio interesse, non avrei mai potuto immaginare la verità su Andrea. L'ho compresa solo quando lui si è presentato davanti a me con il suo modo spietato, assetato del mio sangue e della mia ingenua passione.
Mi sono lasciata sottomettere, nella speranza che il destino avesse pietà di me. Ma Andrea, quel demone vestito di perfezione, ha fatto della mia vita un giocattolo per il suo piacere. Ha compiuto atti imperdonabili e mi ha fatto aprire gli occhi su un mondo notturno di magia e orrore, di vampiri lussuriosi ed egoisti.
Potevo abbandonarmi alla disperazione, ma ho scelto di reagire. Ora esigo vendetta. Voglio riscattare la mia libertà, voglio riprendermi il cuore e la vita che Andrea mi ha rubato, distrutto e gettato al vento.
Questa è la storia di una cacciatrice.
Questa è la storia di Isabel Cariani.










IL PRINCIPIO. IL GRAFFIO - Antonio Antico

The bloody love saga #1 

Per Nicole tutto sembra andare male: la madre è misteriosamente scomparsa e il padre è un drogato ed un alcolizzato, l'amore che prova nei suoi confronti è incondizionato... ma tutti sappiamo che il nostro cuore è legato ad un'altra anima, che tu la conosca o meno.
Robert, un affascinante ragazzo sedicenne dagli intraducibili occhi color verde spento, come il suo aspetto. Ha qualcosa di diverso ed incredibilmente misterioso ed affascinante. Lui è un vampiro dal passato incerto... e lei? Il suo destino è già segnato? Oppure dentro di lei qualcosa potrebbe cambiare tutto... E quel qualcosa sta per nascere. 


Facebook: Antonio Antico






IL REGNO DELL'ACQUA - Cristina Cumbo

I Quattro Principi di Sàkomar #1 

Christine, Fabio, Roby e Valenthine sono quattro fratelli molto legati fra loro. Durante l'estate, sono vittime di strani fenomeni paranormali che riguardano gli elementi. Una sera il tempo si ferma e un Elfo e una Fata li conducono in una dimensione parallela in cui i quattro sono addirittura Principi. Le sorprese non sono finite. Il quinto Principe, Alessandro, prigioniero del nemico, nasconde un segreto, così come Stephenyl, Elfo Portavoce del Regno dell'Acqua dove verrà inviata Christine. Sàkomar non è però solo una dimensione fantastica, ma è anche una terra piena di pericoli. I personaggi mitologici sono reali, la vita ha avuto una diversa evoluzione e la magia regna sovrana. Infine una guerra, nata da un amore proibito, percuote le viscere della terra senza alcuna pietà e il Cavaliere dal Cuore Nero è deciso a far soffrire ogni abitante con qualsiasi mezzo possibile. Il primo volume è scritto in prima persona da Christine che dovrà affrontare una situazione complessa all'interno del suo Regno dove convivono Ninfe dell'Acqua e dei Fiori, Elfi, Sirene e Tritoni, senza dimenticare Nessie. Eh sì, perchè il Lago di Lochness non è un semplice specchio d'acqua, ma un portale dimensionale. Una storia travolgente che conduce il lettore in luoghi lontani, in cui la magia è all'ordine del giorno, le melodie celtiche attraversano spazio e tempo e in cui anche una ragazza, timida e pasticciona, può ritrovarsi a combattere a ritmo di spade e a governare un Regno con coraggio e saggezza. E' un libro adatto a chi si sente ragazzo nel proprio cuore. 



Twitter: Cristina Cumbo







LIGHT & HOPE - Rossella Modugno

The Stronghold Saga #1

Un mondo invaso da una forza oscura e innaturale. Una Roccaforte nanica che si è trasformata in una prigione per gli elfi e un rifugio per gli umani. Cosa potrebbe succedere se il cacciatore e la sua preda potessero discutere sul senso della storia? 
Possiamo accettare che gli elfi siano i "buoni" e i vampiri i "cattivi", per forza di cose, per la loro "natura"? E i nani e gli umani che parte devono recitare? Quanto è determinato dagli Dei, quanto dal Caso e quando dalla Libertà? E l'amore è per forza ricambiato, puro, innocente?
Un libro fuori dagli schemi, un viaggio in una creazione fantasy originale che è un viaggio all'interno delle profondità della nostra anima.









Cronache dalle Terre di Arret #1 

E se il principe non fosse azzurro? Ma nero come la notte?
A questa domanda si troverà a dover rispondere Serenia, giovane principessa delle Terre di Arret.
Arret è una terra dove la magia è scomparsa da venti lunghi anni, e con essa anche i draghi. Nessuno lo ricorda, ad eccezione di poche persone particolarmente dotate, che hanno tentato di celare tutti gli indizi e tutti i riferimenti.
La principessa Serenia vive una vita abbastanza tranquilla, finché sarà costretta a fare i conti con il ruolo che ricopre. Gilbert il principe nero, bello e tenebroso, sceglierà proprio lei come sua sposa, nonostante lei tenti di evitare il matrimonio a tutti i costi.
Ma la loro unione non sarà certo di miele. E’ chiaro alla ragazza che suo marito nasconde un terribile segreto, ma impiegherà diverso tempo per scoprire di cosa si tratta. 
Fin quando, ad un certo punto, si libereranno i poteri dei draghi rimasti assopiti...
Da quel momento la scena cambia completamente. Serenia sarà costretta a vagare per le Terre di Arret per trovare il suo vero io.
La magia si insinuerà nel mondo pian piano, fino a dirompere con grande forza.
Le Terre di Arret si apriranno davanti agli occhi dei lettori, che lo vedranno attraverso gli occhi della protagonista, tra duelli di spada e magia, folli cavalcate e anche un pizzico di ironia.
Note di colore vengono pennellate qua e là per le pagine, e la musica è la vera protagonista di alcune scene significative. 








CARA COGNATA, TI ODIO! - Corinne Savarese

Cara, ti odio! #1

Può una cognata creare così scompiglio da rendere impossibile una relazione? O essere così invadente, invidiosa, gelosa e cattiva da far di tutto pur di continuare ad essere l'unica donna per il proprio fratello? Può passare ogni limite consentito pur di raggiungere il proprio obiettivo? O arrivare a tentare di distruggerti la carriera, la dignità, la vita e il fidanzamento? 
A quanto pare sì. Lo fa Annabella, sorella di Andrea. Dopo averlo cresciuto come una madre, ora pretende di dettare le regole della sua vita, imponendosi su Daphne. Quella che inizialmente sembra una bella amicizia tra le due, si trasforma in un incubo nel momento in cui il suo trono di primadonna inizia a vacillare. Annabella arriverà a compiere gli atti più assurdi, pericolosi, meschini e illegali pur di far fuori la nuova fidanzata di suo fratello.
"Cara cognata, ti odio!" è il primo libro della serie "Cara, ti odio!"
La serie "Cara, ti odio!" vuole raccontare con ironia e sarcasmo tutta una gamma di relazioni problematiche di personaggi, caricature di sé stessi, con cui quotidianamente ci scontriamo, spesso portate al limite del paradosso, del buonsenso e della comprensione.









IL SAPORE DEL PROIBITO - Catherine BC

“Il sapore del proibito” è quello agrodolce dell’amore di Stephen per Mya, un sentimento che sembra nascere da una pulsione adolescenziale, ma che invece cresce col tempo fino a trasformarsi in una dolce ossessione. 
Stephen è sensibile, tenero, talmente vero da esporsi senza remore, mentre Mya, che è la sua insegnante e vicina di casa, è più matura e con un passato che potrebbe gravarle,diffidente anche verso le cose più genuine.
Tra loro nascerà un amore capace di sfidare il tempo e le convenzioni, un qualcosa di puro, una fusione di corpo e anima che porterà chi lo leggerà a credere che la felicità non abbia bisogno di grandi gesti, ma possa essere fatta soprattutto di piccole cose.
Una storia sospesa sul filo sottile che delimita il sogno dalla realtà, un confine virtuale che la fantasia di ognuno è libera di valicare.


Facebook: Catherine BC






Gaia Hearts è una bella ragazza di venticinque anni, dal carattere solare e allegro. Si è appena laureata in marketing e progettazione e non avrebbe mai immaginato, che il primo giorno di lavoro, in una delle aziende cosmetiche più importanti d'Europa avrebbe ricevuto una “proposta particolare “ dal suo capo, Stephan Barney, l'uomo che può tutto, l' uomo, dai mille misteri. 
Riuscirà Gaia, a rinunciare a tanti anni di studi e alla sua integrità morale per accettare la proposta ? Oppure, gli risponderà con un due di picche? Sarà davvero, una proposta casta quella di Stephan? Oppure, brama qualcosa di molto più forte? Perché lei, dopotutto è il colore dei suoi desideri.









“La vendetta è un piatto che va servito freddo “ questo è quello che pensa Gaia Hearts, dopo l'indecente proposta ricevuta da Stephan Barney, il suo capo. 
Solo che, non ha fatto i conti con il suo bisogno di denaro e di lussuria e con i fili del destino che a volte sono manipolati non dalla casualità, ma da qualcuno più potente.
Lei rappresenta ciò che lui non riesce a “ comprare.” Lui rappresenta per lei l'arroganza, il vizio e la presunzione. 
Il gioco del tira e molla ha inizio, ma chi, detta a chi, le regole del gioco? 
Chi perderà l'anima e chi invece, la ritroverà?










Piena di vendetta e di profondo odio verso Stephan Barney, che tenta di dominarla e controllarla in tutti i modi, Gaia intraprende nuovamente la strada del peccato e della lussuria. Questa volta però, con un uomo potente e dannatamente sexy. Spingendosi oltre tutti i limiti. 
Scoprirà però, che al passato non si può fuggire, e che spesso, si rivela quando meno te lo aspetti. Distruggendo il presente ed anche il futuro. Ogni sua certezza verrà così, messa in discussione. 
Pagherà con l' anima per i suoi peccati? Oppure resterà bianca come la purezza?










DataCom, la multinazionale guidata dalle intelligenze artificiali, vuole sterminare gli umani. Aurelia trova il partner perfetto in un robot. L'esploratore spaziale Arcot offre la vita per l'impossibile conquista del cuore di Vril, la regina vampiro. Una mutante può assumere qualsiasi forma accenda i desideri erotici del poliziotto che la insegue. Alessio, il geniale imprenditore, lotta contro la corruzione in un universo da lui stesso creato. L'immotivata incarcerazione di un ingegnere costretto a subire il dominio di una spietata direttrice carceraria. Una dimensione magica che si svela a un sovrano immemore del proprio passato. Due anime straziate dal sentimento dell'abbandono che si rincorrono da una vita all'altra. Un gioco di realtà virtuale dove il cacciatore della temibile vedova nera ne diviene la preda.

sabato 26 ottobre 2013

Recensioni, interviste e segnalazioni relative alla saga di Sàkomar

Recensioni, interviste e segnalazioni relative ai miei libri "I Quattro Principi di Sàkomar - Il Regno dell'Acqua" e "I Quattro Principi di Sàkomar - Il Risveglio":


Recensione (I volume) sul blog "Cultura al femminile": http://www.culturalfemminile.com/2016/01/20/i-quattro-principi-di-sakomar-il-regno-dellacqua-di-cristina-cumbo-recensione-di-altea-alaryssa-gardini/

Recensione (I volume): http://francilettricesognatrice.blogspot.it/2013/05/recensione-i-quattro-principi-di.html#comment-form

Recensione (I volume): http://lepassionidiste.blogspot.it/2013/10/i-quattro-principi-di-sakomar-il-regno.html?spref=fb

Recensione (I volume): http://ilrumoredeilibri.blogspot.it/2014/02/recensione-i-quattro-principi-di.html

Recensione (I volume): http://libridilo.blogspot.it/2014/01/recensione-i-quattro-principi-di.html?spref=fb

Recensione (I volume): http://emozionidinchiostro.blogspot.it/2013/11/i-quattro-principi-di-sakomar-il-regno.html

Recensione (I volume): http://lepassionidibrully.blogspot.com/2015/03/recensione-il-regno-dellacqua-i.html?spref=fb



Segnalazione (I volume): http://occhiodelladeadeglielfi.blogspot.it/2013/09/recensione-i-quattro-principi-di-sakomar.html?spref=fb

Segnalazione (I volume): http://rifugiosegretolettricesognatrice.blogspot.it/2013/11/anteprima-de-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (I volume): https://www.facebook.com/media/set/?set=a.590716964312327.1073741870.565542496829774&type=1

Segnalazione (I volume): http://librinews.wix.com/informalibri#!le-vostre-opere/cqc5

Segnalazione (I volume): http://community.donnamoderna.com/gruppi/gruppo-di-lettura-mi-libro-con-voi/i-quattro-principi-di-sakomar-il-regno-dellacqua-cristina-cumbo

Segnalazione (I volume): http://lindabertasi.blogspot.it/2014/09/i-quattro-principi-di-sakomar-il-regno.html

Segnalazione (I volume) e intervista: http://voltarepaginaditizianacazziero.blogspot.it/2013/09/segnalazione-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (I e II volume):  http://letturesognanti.blogspot.ch/2014/09/anteprima-i-quattro-principi-di-sakomar.html

Segnalazione (I e II volume): http://peccati-di-penna.blogspot.it/2014/09/segnalazione-i-quattro-principi-di-sakomar.html

Segnalazione (I e II volume): http://scriveremipiace.blogspot.it/2014/09/pubblicita-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (I e II volume): http://conniefurnari.blogspot.it/2014/09/presentazione-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (I e II volume): http://themydiarysecret.blogspot.it/2014/09/cristina-cumbo-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (I e II volume): http://poetadellanima.123homepage.it/412292029



Recensione (II volume) sul blog "Cultura al femminile": http://www.culturalfemminile.com/2016/02/03/i-quattro-principi-di-sakomar/

Recensione (II volume): http://lepassionidiste.blogspot.it/2015/07/i-quattro-principi-di-sakomar-il.html

Recensione (II volume): http://italiansdoitbetter-booksedition.blogspot.it/2015/07/recensione-i-quattro-principi-di.html

Recensione (II volume): http://libridilo.blogspot.it/2014/12/recensione-i-quattro-principi-di.html?spref=fb

Recensione (II volume): http://francilettricesognatrice.blogspot.it/2015/02/recensione-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (II volume): http://occhiodelladeadeglielfi.blogspot.it/2014/09/anteprima-i-quattro-principi-di-sakomar.html

Segnalazione (II volume): http://francilettricesognatrice.blogspot.it/2014/09/i-quattro-principi-di-sakomar-il.html?spref=fb

Segnalazione (II volume): http://leggerefantasy.blogspot.it/2014/09/novita-made-in-italy-i-quattro-principi_12.html

Segnalazione (II volume): http://lindabertasi.blogspot.it/2014/09/i-quattro-principi-di-sakomar-il.html

Segnalazione (II volume): http://ilrumoredeilibri.blogspot.it/2014/09/presentazione-sakomar-il-risveglio-di.html

Segnalazione (II volume): http://lepassionidibrully.blogspot.it/2014/09/i-quattro-principi-di-sakomar-il.html#links

Segnalazione (II volume): http://libridilo.blogspot.it/2014/09/segnalo-120-i-quattro-principi-di.html




Recensione (III volume) sul blog "Cultura al femminile": http://www.culturalfemminile.com/2016/02/16/i-quattro-principi-di-sakomar-il-quinto-elemento-di-cristina-cumbo-recensione-di-altea-alaryssa-gardini/

Recensione (III volume): http://francilettricesognatrice.blogspot.it/2016/06/recensione-il-quinto-elemento-i-quattro.html

Segnalazione (III volume): http://francilettricesognatrice.blogspot.it/2015/10/lie4me-il-quinto-elemento-i-quattro.html

Segnalazione (III volume): http://lindabertasi.blogspot.it/2015/11/segnalazione-i-quattro-principi-di.html

Segnalazione (III volume): http://lepassionidiste.blogspot.it/2016/02/segnalazione-romanzo-fantasy.html

Segnalazione (III volume): http://leggerefantasy.blogspot.it/2016/02/novita-made-in-italy-tutte-le_21.html

Segnalazione (III volume): http://themydiarysecret.blogspot.it/2016/03/i-quattro-principi-di-sakomar-il-quinto.html


Segnalazione della trilogia di Sàkomar: http://amoreperilibri-enonsolo.blogspot.it/2016/04/i-quattro-principi-di-sakomar.html

Segnalazione della trilogia di Sàkomar: http://biancacataldi.blogspot.it/2016/01/in-my-kindle-10.html

Segnalazione della trilogia di Sàkomar: http://libridicristallo.blogspot.it/2015/11/segnalazioni-dagli-autori.html

Segnalazione della trilogia di Sàkomar: http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it/2016/02/segnalazione-autori-emergenti.html

Segnalazione della trilogia di Sàkomar: Nuove segnalazione per la trilogia di Sàkomar... affinché non si finisca mai di sognare :) #Sàkomar #fantasy #selfpublishing #YCP #Amazon #Kindle #CristinaCumbo #ilovebooks #ilovereading

***

Presentazione sul blog "Cultura al femminile": http://culturaalfemminile.blogspot.dk/2015/01/una-scrittrice-si-presenta-cristina.html

Presentazione del mondo di Sàkomar sulla webzine Japanimation: http://www.japanimation.it/files/japanimando_n_40.pdf

In attesa di recensione da parte di:

Franci lettrice sognatrice (III volume): http://francilettricesognatrice.blogspot.it/

Stefania (III volume): http://lepassionidiste.blogspot.it/

Inside a Book (I volume): http://inside-a-book.blogspot.it/

D'Ascani Federica, semplice e lineare (I e II volume): http://dascanifedericasempliceelineare.blogspot.it/

Le boss dei libri (I e II volume): http://lebossdeilibri.blogspot.it/ (blog chiuso?)


Grazie a tutte voi!

Cristina


mercoledì 23 ottobre 2013

Halloween on Read!!! Iniziativa ebooks a 0,99 da parte di autori Italiani autopubblicati :)

Salve bloggers! Stasera scrivo sul mio bel diario virtuale per presentarvi un'iniziativa, proposta dalla collega scrittrice e amica Marie Albes, cui ho aderito anche io con il mio romanzo.
Di comune accordo, per pubblicizzare i nostri lavori, noi autori autopubblicati abbiamo deciso di fare una promozione relativa ai nostri ebooks. Infatti, nel periodo compreso tra il 29 ottobre e il 31 ottobre c.m. saranno acquistabili a soli 0,99 euro. Per chi adorasse leggere romanzi, racconti o quant'altro in formato elettronico, questa è un'occasione imperdibile. Tenete quindi d'occhio l'iniziativa. Al seguente link, cui potrete accedere cliccando direttamente sull'immagine, oppure sui vari banner sparsi per il mio blog, troverete la lista di romanzi partecipanti, la relativa trama e il collegamento per l'acquisto dell'ebook.
Per qualsiasi domanda o chiarimento, potete rivolgervi a me o direttamente a Marie tramite il suo indirizzo di posta indicato sul sito. Mi raccomando, diffondete la notizia sui vostri blog, siti, gruppi e pagine Facebook, Twitter, Google+ e altre piattaforme. Noi autori contiamo su di voi!



Infine una piccola nota riguardante il mio blog: vi siete accorti dei pulsanti che ho inserito? Sìììì, mi è costata un po' di fatica, perchè al codice html non ci sono più abituata. Lo usavo molto tempo fa, ma non "praticando" ho dimenticato parecchie cosucce. Li migliorerò comunque.
Inoltre stamattina sono entrata, come di consueto, sulla mia posta e ho visto un avviso della Net Parade! Mi è stato conferito il riconoscimento come "Blog di qualità". Me happy!
La pagina Facebook di Sàkomar continua a crescere. Attualmente i fan sono 142 e li ringrazio uno ad uno per il sostegno. Anche Twitter procede discretamente. E intanto spero sempre in qualche bella news da parte di una casa editrice. Mi ci vorrebbe proprio per risollevare un anno costellato di malumore.
Buona serata amici!

sabato 19 ottobre 2013

Grafica, libri e manga

Buon sabato a tutti! Finalmente è arrivato il tanto atteso weekend. In realtà è da ieri che mi sembra sabato, ma quando sto a casa, senza l'impegno costante delle lezioni, ho una percezione del tempo veramente distorta.
Bene, ieri tra uno studio di leggi e cose varie (eh sì, ora posso decisamente dare i numeri!), mi sono un po' dedicata alla mia paginetta Facebook dedicata a Sàkomar. Oltre a link e immagini, ho inserito citazioni e ho anche "graficato". Mi mancano i bei tempi di Spaces Live, in cui avevo il mio bel blog, Luna Argentata, con la musica di sottofondo di Celine Dion"My heart will go on" e mille stelline luccicanti su uno sfondo nero. Erano i tempi in cui ero più pratica con il codice html e in cui mi dedicavo a creazioni grafiche, usando i più disparati programmi, da Paint Net, a Photoshop, a PaintShop Pro, e così via. A volte mi meraviglio di come riuscissi a fare tante cose insieme. Quelli erano i tempi universitari, di 6 esami di fila senza fermarsi, i tempi in cui ogni sera riuscivo a scrivere i miei romanzi (ne ho terminati ben tre di più 300 pagine l'uno e ne ho lasciati a metà altri tre, uno dei quali è Sàkomar 3... il 3 ricorre!), il mattino dopo riuscivo ad andare a lezione, a studiare, ad uscire la sera qualche volta. Assurdo... E' da qualche giorno che ci rifletto su e mi meraviglio.
Per quanto riguarda la lettura, la vostra aspirante autrice non è solo appassionata di fantasy e di nessun altro genere. Magari fosse così, almeno avrei sicuramente meno libri che mi sommergono. Ma non ci posso fare niente! Più mi sommergono, più ne leggo, e più ne compro. L'ho sempre detto che mi sarebbe servita una camera con una biblioteca enorme come quella della Bella e la Bestia.
Qualche settimana fa (ovviamente da brava smemorata ho dimenticato di scriverlo), mi trovavo dalle parti di La Feltrinelli e... cosa potevo fare? Passarci davanti e non dare nemmeno un'occhiata? Non sarebbe stato da me. Ho provato a cambiare. La prima tappa sempre al fantasy (non posso tradirlo), e poi mi sono diretta verso i romanzi rosa, non troppo impegnativi, che narrano di situazioni sentimentali alquanto complicate (ehm... ehm...). Mi sono ritrovata davanti a uno dei libri di Federica Bosco, autrice che conosco per la trilogia "Innamorata di un angelo" che mi è piaciuta parecchio e spesso mi ha fatto provare situazioni divergenti, corredate di batticuore e angoscia. Chi conosce la storia, mi capirà e si ricorderà di Mia, la ballerina, e del suo grande amore Patrick.
Stavolta mi sono trovata davanti a una copertina di un rosa tenue con divano verde in primo piano e un cuscino a forma di cuore adagiato al di sopra. Campeggiava, in rosso, la scritta "S.O.S. AMORE". Non è un libro nuovissimo (del 2009), ma non è detto che si debbano leggere solo le novità. Inserisco perciò la trama che a me ha ispirato.


Trama: Chiara ha 35 anni e una disastrosa situazione sentimentale. Vive a Milano con sua sorella Sara, sempre in lotta con il mondo. Ha una madre che le tiene in ostaggio con i suoi attacchi di panico e un pittoresco padre che vive a Cuba, che le ha mollate da piccole dopo averle sfrattate. Con questi presupposti non c’è da stupirsi che l’autostima di Chiara sia sotto terra: non crede neanche più di meritare un amore vero. Per questo accetta di iniziare una relazione clandestina col suo capo, che come da copione giura e spergiura di lasciare la moglie…Chiara è ironica, positiva, cerca sempre di perdonare le prepotenze altrui, ma non sa affermare il suo sacrosanto diritto all’amore e finisce puntualmente per fare da zerbino a uomini egoisti e superficiali. Destinatario dei suoi sfoghi è il dottor Folli, il suo analista, a cui ogni settimana racconta un capitolo della sua disastrata vita amorosa, dalle elementari in poi. Il dottore l’aiuterà con ironia a recuperare l’autostima, riaprendo ferite mai rimarginate e affrontando nuove battaglie. Se almeno una volta nella vita vi siete sentite come Chiara (e alzi la mano chi non ci si è mai sentita!), non potrete resistere alla sua tenerezza e alla sua disarmante ironia.

Come potete notare non è di certo un libro impegnativo e altamente intellettuale, ma serve anche questo genere di cose per potere divagare il cervello.
Infine, da brava lettrice di manga (nonostante sia indietro con le uscite, ma recupererò), ho divorato il primo volume di "A un passo da te" di Io Sakisaka. Anche qui si parla di amore, nel caso adolescenziale, e dei cambiamenti di carattere dei due protagonisti. Sinceramente le storie liceali con la brutta della classe che si innamora del più figo della scuola con il quale starà insieme miracolosamente mi hanno un po' scocciata, però questo ha un elemento (almeno per il momento) che mi piace: la dolcezza degli sguardi di due adolescenti che stanno imparando a capire i propri sentimenti e l'utilizzo delle cosiddette "maschere d'occasione" per nascondere la vergogna e le difficoltà connesse all'inserimento in una classe in cui, com'è ovvio, non tutti vengono accettati per quello che sono.


Trama: Yoshioka Futaba ha le sue valide ragioni per voler "azzerare" la propria immagine ora che è in procinto di cominciare le scuole superiori. Perché lei è carina, e proprio per questo motivo ha sempre calamitato le invidie delle sue compagne di classe delle medie. Inoltre, a causa di un malinteso, non ha mai potuto instaurare un rapporto con l'unico ragazzo che abbia mai amato, Tanaka-kun. Ma ora è determinata ad apparire il meno possibile graziosa, di modo che le sue amiche non possano nutrire gelosia nei suoi confronti. Ma mentre si gode serenamente questa sua nuova esistenza, incontra nuovamente Tanaka-kun...
Futaba sarà in grado di riuscire lì dove ha miseramente fallito in passato?

Mi preoccupa in tutta questa storia che io sia diventata un po' più sentimentale. Non lo so che mi stia succedendo. Non ci capisco niente nemmeno io.
Bene bloggers, dopo questi aggiornamenti, passo e chiudo... e buon pranzo!


martedì 15 ottobre 2013

Carattere... o solo l'età

Buonasera... quasi buonanotte in realtà.
Tra studio e vari impegni, passano così le mie giornate, fino a tardi, quando decido di punto in bianco di prendere il notebook e scrivere il terzo libro di Sàkomar. La storia sta avendo una svolta importante che riguarda il Regno dell'Acqua e il destino dell'intera dimensione, ma non posso anticipare troppo, altrimenti rivelerei una parte fondamentale della trama, intessuta nella mia mente sin dal 2006.
Avevo 20 anni, 6 anni fa, e Christine, una dei protagonisti di Sàkomar, che ha il mio nome e mi somiglia per aspetto fisico (lei è più bella), aveva i miei stessi anni.
Il tempo però ha cambiato quella giovane autrice che aveva svariati sogni da realizzare, tra cui quello di far pubblicare il proprio libro da una casa editrice, impresa che ancora sto tentando.
E quell'autrice è diventata una persona diversa. Sarà che sono cresciuta, che ho più consapevolezza del mondo che mi circonda, che ho più esperienza in vari campi, ma credo di aver fatto un passo indietro verso quei vent'anni che mi vedevano come una studentessa, appena uscita dal liceo da incubo che aveva sopportato, e che aveva provato ad ambientarsi all'università, così diversa, dispersiva, senza punti di riferimento, con troppe persone che circolavano. Allora ero una specie di riccio, chiusa in me stessa, forse per timore di ripetere gli stessi errori, quelli di fidarmi della gente e di ricevere fregature.
E' stata una fase importante per me che credo abbia condizionato il mio carattere in maniera irreversibile. Durante gli anni universitari, ci si adatta, si capisce il funzionamento, si sa che di conoscenti ne hai tanti, di amici un po' meno e se li trovi è meglio non farseli scappare (se sono persone fidate si intende), ti apri al mondo, parli, scherzi, sei spensierato. E all'improvviso quello spiraglio di luce che sembrava essersi trasformato in un faro, si spegne e tutto piomba nuovamente nell'oscurità.
Ritorni il riccio di sempre, non vuoi altre delusioni perchè cammini con coltelli piantati nell'animo e il cuore spezzato, la mente colma di parole dette da altri, da persone per cui provavi affetto, stima, amore, amicizia e che ti hanno ferita.



Preferisci quindi rimanere sola perchè in fondo alla solitudine ci sei abituata, così tanto da amarla. E in effetti non ci sto male. Diciamo che ho solo imparato a vedere il resto delle persone come semplici conoscenti. Per la parola "amico/a" è stata cancellata dal vocabolario. Per me esistono conoscenti che conosco appunto più o meno bene, cui racconto più o meno cose di me, con cui condivido poco o parecchio tempo.
Non tollero altro, neppure le discussioni, le stupide opinioni abbastanza scontate cui la massa si uniforma perchè fa tendenza, senza usare un cervello proprio. Entro su Facebook e ogni giorno leggo una marea di scemenze che vorrei non dover vedere, che vorrei commentare ma non in maniera diplomatica... scrivendo proprio "Falla finita, hai rotto". Assisto alla progressiva e squallida evoluzione della società, senza più valori, senza idee decenti, senza speranze. Non che mi senta superiore, lo specifico a scanso di equivoci, è solo che probabilmente è colpa mia e del mio carattere, tutto qua. E' colpa del mio passato che mi ha fatto diventare così e che come un morbo riemerge ogni volta che affronto un "periodo no".
So anche che è un momento che devo superare da sola. E' molto peggio se la gente si propone di aiutarmi. Comincio a mandare a quel paese a tutto spiano, mi conosco. Poi torna tutto a posto e posso anche affrontare anni di tranquillità. Sono così, alti e bassi, lunatica da morire.
Una mia compagna di corso mi ha detto quest'anno (prima di luglio ovviamente): "Sai Cri, dopo i 25 diventi più calma. E' ancora l'ardore della gioventù che brucia. Aspetta e vedrai".
Sono 26... da tre mesi e non è cambiato nulla, anzi, è peggiorato. Ora potrò dire "Sarà l'età che avanza".

venerdì 11 ottobre 2013

Fiction varie e fantasy da leggere

Cari amici, buonasera! Sono tanto stanca oggi, tanto che anche davanti a una delle mie fiction preferite mi sono addormentata nel primo pomeriggio. Sì, mi guardo "Il Segreto" il cui titolo originale in spagnolo è "El Secreto di Puente Viejo". Sono venuta a conoscenza della sua quasi eterna durata... più di 700 puntate, il che mi ha fatto per un attimo esitare sul continuare a seguire la serie o meno. Per il momento però ho deciso che proseguirò. Solitamente non guardo la tv. Preferisco leggere, disegnare o giocare alla Play (quest'ultima cosa la faccio sempre più raramente e mi manca... ma quando gli impegni chiamano, i giochi vanno trascurati). Con "Il Segreto" è stato diverso. Mi è stato consigliato da mia zia e ho dovuto darle ragione sul giudizio espresso: è una serie coinvolgente, passionale, misteriosa, con quel tocco di antico nella Spagna rurale di fine '800. Le atmosfere contadine, la semplicità della vita, la mancanza di tecnologia, il sapore dell'amore, quello vero, in contrasto con quello di convenienza, sono elementi che mi appassionano.
E perciò non lascerò di seguire le avventure della bella Pepa e del suo stupendo capitano, Tristàn Castro; oppure quelle della dolce e un po' sfortunata Emilia e di suo padre Raimundo; o ancora il divertente Ipolito; e infine l'amore che trionfa su ogni cosa rappresentato da Soledad e Juan.



Della serie "giornata da fiction" mi sono guardata anche la penultima puntata di "Provaci ancora Prof 5". Lo trovo un telefilm carino, che nel contesto poliziesco, riesce a creare una commedia simpatica, con le curiose situazioni provocate da Camilla e Gaetano, per non contare Renzo che mi fa sempre morire dalle risate con quel suo fare da "rimbambito" e geloso.



Ieri mi sono gustata invece "Le tre rose di Eva 2", con la sua storia intricata, macchiata di rosso di omicidi, misteri, e intrisa di quell'atmosfera che ultimamente vira al gothic, con il tipo ammantato che si aggira per Villalba a compiere misfatti. E non nascondo che, come in "Il Segreto" mi rifaccio gli occhi osservando Tristàn (Alex Gadea), in "Provaci ancora Prof 5" seguendo Gaetano "Paolo Conticini", qui c'è il bel Filippo Sommariva (Fabrizio Bucci, già attore in "Terra ribelle 1"), dall'aria dark e dannata (comprendo Marzia in tutto e per tutto, e la sostengo!).



Per terminare la settimana televisiva, c'è anche "Paura d'amare 2" che, sinceramente, ho trovato più coinvolgente nella prima serie. Questa, per il momento, mi sembra un po' troppo lenta, però per giudicarla meglio devo ancora guardare il resto delle puntate.
Ecco quindi che anche io utilizzo la tv. Per una volta non si riempirà di polvere, come accade di consueto e faccio i complimenti al piccolo schermo Italiano che per una volta ogni tanto non mi delude (Il Segreto a parte che è Spagnolo)!
Tra un manuale d'arte e l'altro (io sto davvero impazzendo), la sera, molto tardi direi, riesco anche a leggere libri che piacciono a me, che mi fanno viaggiare con la fantasia, facendomi evadere da questo mondo di follia.
Per ora sotto esame c'è "I segreti di Nicholas Flamel l'Immortale - I gemelli". E' l'ultimo libro, il sesto e Michael Scott per il momento rispetta le mie aspettative. I precedenti 5 sono stati uno spasso, con il suo stile scorrevole e ironico, capace di mescolare antichi miti e leggende con quella che sembra essere realtà. Sono curiosa di vedere come terminerà. Inserisco la scheda libro. Quando lo avrò terminato, potrò scrivere una recensione, sperando di ricordarmene sbadata come sono.




Autore: Michael Scott
Editore: Mondadori
Prezzo: 17,00 euro

Trama: "I due che sono uno e l'uno che è tutto. Uno per salvare il mondo, uno per distruggerlo". L'antica profezia dei gemelli sta per compiersi. San Francisco: A Nicholas e Perenelle Flamel restano un giorno di vita e una cosa da fare. Difendere San Francisco. I mostri riuniti sull'isola di Alcatraz sono stati liberati e marciano verso la città. Ma per quanto possano contare anche sull'aiuto di Prometeo, uno dei più grandi guerrieri del mito, la Fattucchiera e il leggendario Alchimista riusciranno a proteggere la città? O per la razza umana questo è l'inizio della fine? Danu Talis: Sophie e Josh Newman hanno viaggiato nel tempo e sono tornati indietro di diecimila anni, a Danu Talis. Oggi la battaglia per la conquista del mondo sarà vinta o persa. Ma i gemelli della leggenda la combatteranno insieme? O saranno separati, uno per salvare il mondo e uno per distruggerlo?

Che ne pensate? Qualcuno di voi ha già terminato di leggerlo? Non voglio anticipi. Come ho già detto, causa studio, sono un po' lenta a leggere, ma voglio gustarmelo.
Credo che per stasera sia tutto. Ah, non pensate che io sia stanca per essermi vista delle fiction! Stamattina ho avuto un convegno molto interessante cui ho assistito e poi ho studiato ovviamente. Era così, tanto per puntualizzare. A presto!

p.s. Sì, stasera sono una chiacchierona. Ho preso contatti con una casa editrice francese. Mi sono sembrati molto cortesi e disponibili. Le copertine dei libri pubblicati da loro sono magnifiche e anche il genere fantasy che scelgono non è niente male. Incrocio le dita. 

lunedì 7 ottobre 2013

Tempeste, uragani... e nuove segnalazioni

Ho sentito dire che siano proprio le forti emozioni a far sì che una persona riesca a creare le cose più meravigliose. Amore, affetto, tristezza, dolore... sensazioni opposte che si rivelano una scatola di colori per comporre le più poetiche opere d'arte, che si tratti di brani musicali, dipinti, romanzi.
Oggi in me si agita un oceano in tempesta. Onde si frantumano su scogli grigi e appuntiti, ribolle la spuma, e la pioggia batte forte sulla spiaggia umida. Fa freddo e predomina il blu scuro, quello delle profondità marine che si vede solo nei documentari. E il vento ulula portando con sè nuvole di uragani.



Che cos'ho? Difficile dirlo a parole. Forse è delusione, forse è dolore, forse è nostalgia di sogni che vedo ormai distanti, forse sono affetto e stima che se ne sono andati così, spazzati dalla bufera.
Scrivo su un blog le mie sensazioni, consapevole che verrà letto ciò che fisso su questa "carta virtuale", ma stranamente non m'importa. Sento di dovermi sfogare in qualche modo. Probabilmente dopo aver studiato, disegnerò o scriverò pagine del romanzo dando vita a dimensioni e sogni che in questo mondo non possono esistere.
In questo momento vorrei solo ritrovare la retta via, quella della speranza, la mia stella che mi ha condotto sin qui. "Devi trovare la tua strada"... pensavo di averla trovata, desideravo con tutta me stessa che fosse quella, ho passato giorni della mia vita impegnandomi e non mi pento di nulla. Se potessi tornare indietro, rifarei la stessa cosa, ma i momenti in cui una persona deve prendere una decisione arrivano e non si possono evitare.
Il cuore dice una cosa e il cervello ne dice un'altra, come al solito. Sogni, speranze, illusioni, oppure realtà, dura e semplice realtà? Non lo so, veramente non lo so.

Anyway, torniamo al mio libro. In fondo questo blog è nato esclusivamente per lui. In questi giorni sono riuscita a prendere contatti con altre ragazze che aiutano noi autori esordienti a promuovere i nostri lavori, a provare a non demordere, a perseverare.

Ecco quindi che inserisco il link diretto al blog di Miriam, che scriverà anche una recensione del mio libro e che nel frattempo ha segnalato il mio lavoro:


Inoltre la gentilissima Manuela ha dedicato parecchi spazi a me e a Sàkomar sulla sua pagina Facebook "What Women Want":


Ringrazio sempre chi mi sostiene, sia sulla pagina Facebook, sia su Blogspot, sia su Twitter. Continuate a seguirmi e sarei felice di ricevere opinioni sulla lettura del primo libro di Sàkomar.
Sto scrivendo il terzo e mi sto appassionando sempre più. Ovviamente la mia è una scrittura che avviene in notturna.
Per terminare, venerdì scorso sono andata al Romics. Non c'erano troppi cosplay, quindi non ho rincorso nessuno quest'anno, però mi sono gustata meglio gli stand e la magia che in essi è contenuta. i salti del passato e nella fantasia che tanti semplici oggetti possono far compiere.
Il mio souvenir da lì è una bambola kokeshi, portafortuna, con un'anima davvero speciale. Non ne avevo mai viste prima (ma la mia iniziazione al mondo giapponese è relativamente recente) e ora una di loro è con me, sul mio comodino.


Bene, grazie per essere stati insieme a me e buona serata!

mercoledì 2 ottobre 2013

Segnalazioni, recensione... e nuova grafica per Christine, Principessa del Regno dell'Acqua di Sàkomar

Buonasera bloggers! Come va nel vostro mondo?
Nel mio tutto bene, studio perchè in fondo questo richiede il mestiere cui aspiro e scrivo. Quest'ultima cosa la faccio soprattutto quando cala la notte. Non capisco il perchè, ma so di non essere sola. Confrontandomi anche con altri aspiranti scrittori su Facebook, ho capito che l'ispirazione ci viene a fare compagnia proprio nelle ore in cui i comuni mortali vanno a dormire. Forse sarà che i sogni cominciano ad affollarsi, a prendere consistenza nella mente e le persone creative devono necessariamente dar loro vita fissandoli su carta.
Bene, la scorsa settimana ho dimenticato di creare un post apposito per le segnalazioni che le gentilissime Tiziana ed Aurora hanno fatto sul loro blog. Le unisco alla recensione che proprio oggi Stefania ha scritto riguardo il mio libro. Sono molto contenta della sua opinione per due motivi principali: viene sfatata questa idea che, dato che i protagonisti sono quattro fratelli, sia identico alle Cronache di Narnia. Ribadisco che ho letto l'opera di Lewis solo un anno fa, quando "Il Regno dell'Acqua" era stato già bello che scritto, avendolo terminato nel 2007. Inoltre mi piace il fatto che sia piaciuto anche a una ragazza come Stefania che afferma di non prediligere il genere fantasy, il che è per me un bel traguardo perchè vuol dire che la storia riesce a trasmettere dei messaggi e a far viaggiare con l'immaginazione un pubblico diversificato.
Eccovi quindi i link rispettivi:

Segnalazione di Tiziana:


Segnalazione di Aurora:


Recensione di Stefania:


E infine, sorpresina per tutti i lettori, attuali e potenziali, vi posto il frutto dei miei deliri notturni... il frutto artistico. Eh sì, dopo aver trascorso un pomeriggio a studiare e a cacciare via la voglia di prendere carta, matita e colori, ho dovuto cedere verso le 23:50, continuando fino alle ore 00:45 circa.
La Principessa Christine del Regno dell'Acqua assume fattezze più naturali, più vicine alla realtà, staccandosi dal tipico stile fumetto che ha contrassegnato le mie passate illustrazioni (perdonate la firma al di sopra, ma è necessaria quando si pubblica in rete. Serve a tutelarmi almeno un po').



Vi chiederete come mai la pelle azzurrina, le orecchie da Elfa, gli occhi tigrati pur essendo un'Umana. Volete saperlo? Leggete il mio libro ed entrate nel mondo di Sàkomar. Non ve ne pentirete, posso garantirvelo. E non lo dico perchè è una mia opera (riconosco quando scrivo/disegno/faccio cose pietose in generale), ma perchè tutti coloro che lo hanno letto, dai miei famigliari, ai miei amici, ai lettori sulla community ilmiolibro, agli utenti di blogspot e a quelli di Facebook, hanno sempre dato un parere positivo chiedendomi di pubblicare la continuazione. Non preoccupatevi, rispondo io, arriverà... ma prima sto provando a cercare un editore serio che possa vedere in me ciò che gli altri hanno già visto. Ci spero... ci spero tanto.
Buona serata amici!