lunedì 31 dicembre 2012

Resoconto del 2012 e auguri per il 2013 ;)

Eccoci qua, giunti alla fine di quest'anno, del famigerato 2012 che tutti aspettavano e temevano a causa di profezie catastrofiche. E come si dice alla fine di ogni, speriamo che il 2013 sia migliore!
Quali buoni propositi avete?
Io ne ho tanti in mente, più che altro vorrei che si realizzassero i "piani" per cui ho lavorato in questo 2012, tra i quali quello di riuscire a pubblicare il mio libro con una VERA e SERIA casa editrice.
Gli altri non li scriverò... i desideri non si dicono in giro altrimenti non si avverano!
Cosa ci ha lasciato questo 2012?
Iniziamo l'elenco...
1 ho imparato a fregarmene dei comportamenti di certe persone. Sì, prima me la prendevo troppo, adesso penso solo "Fate come vi pare, pensate quello che volete". Conseguentemente ho anche capito quali sono i miei veri amici e quali invece erano solo opportunisti.
2 ho imparato a lottare. Non che prima non sapessi farlo, ma a credere più in me stessa.
3 a livello professionale, mi sono perfezionata con il rilievo archeologico. Ecco, uno degli aspetti positivi della frattura alla mano sinistra, è stata proprio quella di aver potuto cimentarmi in attività che durante lo scavo si svolgono in maniera minore rispetto ad altre. L'altro aspetto positivo... beh, è stato quello di conoscere persone meravigliose, quindi grazie piccolo "Imhotep".
4 ho imparato a parlare in conferenza, provando quel batticuore assurdo e quella consapevolezza di essere molto imperfetta perchè ancora agli inizi, ma anche provando quella soddisfazione immensa nel ricevere numerosi applausi e i complimenti dai professori.

Ecco, sono queste le cose principali per quanto mi riguarda.
Inizierò questo 2013 con la speranza che serve sempre tanto.
Quindi... Buon 2013 a tutti tutti tutti voi!




Nessun commento:

Posta un commento