martedì 4 dicembre 2012

Il risveglio della vena creativa

Buonasera! Nonostante oggi mi senta probabilmente un po' meglio, sono ancora in quello stato di catalessi semivegetativo in cui ti riduce un'influenza presa a causa del troppo freddo cui non sei abituata.
E anche oggi un'altra giornata a casa, senza lezione, senza appunti, seduta qui davanti, gironzolando per casa.  Una vita che non fa per me che sto sempre in movimento.
Qualcosa da fare dovevo pure trovarla e, a parte studiare, mi sono messa anche a dipingere, coltivando uno dei miei hobby preferiti. Era da quasi un mese che avevo acquistato due tegoline da appendere, una più grande e una più piccina. Mi sono messa a ricercare nell'armadio (le mie sorelle dicono che sia l'armadio di Narnia. In realtà quello è molto grande e sontuoso... il mio invece è piccolo, stretto e laccato in blu, ma a quanto pare entra più roba nel mio che in qualsiasi altro luogo di casa nostra!) e ho preso i colori acrilici.
Ardua decisione su quale delle due tegole scegliere. Alla fine la più piccola ha vinto.
Il soggetto da dipingere sopra? Beh, ero molto indirizzata sul fantasy (che strano vero?), su qualcosa di speciale e di realizzabile con i colori che avevo. Ho optato per un drago di ghiaccio, bello maestoso e argentato, con fiocchi di neve che cadono lievi in una notte blu.
Così, a ritmo di musica per arrivare infine al "Let it snow" versione Bublè, ho dipinto la mia tegolina. Questo è il risultato:


Devo dire che il risultato mi ha soddisfatta moltissimo. Non credevo mi riuscisse così bene. Devo solo trovargli una collocazione nella mia cameretta piena zeppa di tantissime cosucce che la rendono tanto colorata. Ora penserò alla tegola più grande... forse domattina riceverà degna pittura se non vado a lezione. Sinceramente preferirei stare meglio e muovermi, ma il raffreddore mi sta suggerendo di non muovermi ahimè.
Per oggi niente descrizione di personaggi. Ho il diario di Egeria, la pellegrina spagnola, che mi aspetta. Finalmente ho trovato il tempo per leggerlo e credo troverò anche cose interessanti al suo interno. 
L'archeologia mi chiama! A presto!

Nessun commento:

Posta un commento