domenica 20 aprile 2014

Buona Pasqua a tutti :)


Cari fantasy amici, voglio augurarvi una Buona Pasqua da trascorrere con chi volete. Certamente saranno in ogni caso persone cui volete bene ed è questo l'importante.






Oggi per tutti è un giorno di festa. Per me e per coloro che credono, è il giorno principale di tutto il calendario cristiano, il giorno in cui il Signore risorge. E insieme a lui anche i nostri cuori dovrebbero risorgere, scrollandosi quel rivestimento di dolore e di odio di cui il mondo è tanto intriso in questi tempi.

Riporto i passi tratti dal Vangelo di Giovanni (Gv 20, 1 - 18) che si riferiscono a questa giornata, a un evento che ha cambiato la storia:


Nel giorno dopo il sabato, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand'era ancora buio, e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l'hanno posto!». 
Uscì allora Simon Pietro insieme all'altro discepolo, e si recarono al sepolcro. 
Correvano insieme tutti e due, ma l'altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Chinatosi, vide le bende per terra, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro che lo seguiva ed entrò nel sepolcro e vide le bende per terra, e il sudario, che gli era stato posto sul capo, non per terra con le bende, ma piegato in un luogo a parte. Allora entrò anche l'altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Non avevano infatti ancora compreso la Scrittura, che egli cioè doveva risuscitare dai morti. I discepoli intanto se ne tornarono di nuovo a casa. 
Maria invece stava all'esterno vicino al sepolcro e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l'uno dalla parte del capo e l'altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». 
Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove lo hanno posto». 
Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù che stava lì in piedi; ma non sapeva che era Gesù. 
Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». 
Essa, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l'hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto e io andrò a prenderlo». 
Gesù le disse: «Maria!». 
Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: «Rabbunì!», che significa: Maestro! 
Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va' dai miei fratelli e dì loro: Io salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro». 
Maria di Màgdala andò subito ad annunziare ai discepoli: «Ho visto il Signore» e anche ciò che le aveva detto.







Per la cronaca, non sono sparita dal blog ma sto scrivendo il terzo volume e la stesura impiega parecchio tempo ed energie fantasiose (quindi posso fare una cosa o l'altra, per evitare di passare la mia vita al pc). Rimando comunque i miei fan alla pagina Facebook che aggiorno un po' più spesso:

https://www.facebook.com/principi.sakomar 



Bene, divertitevi, ridete, scherzate e assaggiate tutto il cioccolato che volete, basta essere in compagnia.

Nessun commento:

Posta un commento